Ausilio: “Icardi? Wanda sa dove sono. Cinepanettone non interessa”

Piero Ausilio, ds dell’Inter, è stato insignito del premio mio Manager Sportivo dell’Anno 2018. “E’ un riconoscimento che fa piacere, arriva da professionisti. Se si parla di Fair Play, penso di essere diventato un esperto… E’ un premio al mio gruppo di lavoro, lo voglio dividere con loro”.
Sul rinnovo di Icardi. “Da parte nostra c’è coerenza con quanto detto in questi mesi. Siamo contenti di Icardi calciatore, di quel che sta dando sul campo all’Inter. Si prende sempre le sue responsabilità, non ha paura di niente. Il resto non conta: c’è una sede ufficiale, sono a disposizione di tutti. L’agente di Icardi sa dove può trovarmi, in sede o al telefono. Il resto, i social, i media, il cinepanettone, non mi interessa”.

Ancora su Icardi. “Sono stato molto onesto: ho detto come stanno le cose. La proposta dell’Inter l’ha avuto due anni fa e l’ha firmata. L’ultima proposta, di due mesi fa, l’ha avuta e non l’ha al momento accettata. Non vuol dire che non si possa andare avanti: da parte nostra c’è voglia di continuare la trattativa con la voglia di proseguire. Io e l’Inter discutiamo solo in ufficio, nelle sedi nostre, non nei social o nelle trasmissioni tv. Siamo a disposizione completa, io e Marotta”.

Sulla trattativa con la Juventus. “Se ci fosse stato Marotta avremmo risposto in due. Rispondo con una risata e non commento, si parla di qualcosa che sotto Natale è meglio non definire…”.

FONTE: TMW